Novità dal progetto DeltaEngine

17 set 2013 22:55

_Logo Interessanti novità per il progetto Delta Engine giunto alla release 0.9.9.2 (Sprint Milestone 5 Jupiter, dedicato ad Android e Web). Il progetto è ancora un cantiere aperto ma si delinea una struttura promettente: un sistema completo per lo sviluppo multipiattaforma che semplifica la gestione di tutto ciò che è ripetitivo e a basso livello.

Il sito ufficiale è stato completamente rinnovato: non è ancora completo ma offre il materiale necessario per comprendere il progetto e iniziare lo sviluppo. In particolare, è finalmente disponibile un insieme di tutorial che assieme ai molti esempi e al codice sorgente permettono di avere tutto il materiale per creare i primi programmi.

In questa release, è possibile richiedere all’AppBuilder la compilazione per Android e Web (ma purtroppo i progetti che è possibile sottoporre al cloud sono solo due: GhostWars e LogoApps, estratti dalla soluzione DeltaEngine.Samples.sln).

Per quanto riguarda la pratica, consiglio di creare il progetto utilizzando l’apposita sezione nell’Editor (disponibile o con l’Installer oppure nei sorgenti OpenTK): in questo modo esso viene registrato lato server. Infatti, all’avvio di ogni programma creato, il sistema si connette al servizi DeltaEngine e se il progetto non è registrato l’applicativo non viene eseguito (gli esempi forniti eseguono, all’avvio, il download delle proprie risorse). Consiglio inoltre, una volta creato il progetto tramite Editor, di rimuovere ogni riferimento agli assembly DeltaEngine e utilizzare NuGet per mantenere le reference complete e aggiornate. Attenzione al fatto che il percorso di destinazione del progetto, nell’Editor, deve includere la barra finale.

Per quanto riguarda il Web, non provate nulla con Internet Explorer: non è attualmente supportato. Consiglio di provare, con un altro browser, la demo Ghost Wars, disponibile tra i sorgenti di esempio e quindi eseguibile come applicativo Windows. Non è entusiasmante vedere lo stesso progetto girare in due ambienti completamente differenti?

Ghost Wars

Rimane purtroppo la difficoltà a seguire gli sviluppi del progetto: i continui aggiornamenti e le molte reingegnerizzazioni non rendono facile l’apprendimento. Gli obiettivi sono comunque ambiziosi (basta consultare l’elenco delle piattaforme e dei framework supportati) e rimango ottimista sul risultato finale: la roadmap definisce un percorso abbastanza lungo, che si dovrebbe concludere alla fine del 2014, ma penso che prima di allora sarà possibile dar vita a qualche applicazione reale.

Tag: Delta Engine