Liberare spazio in Windows

23 giu 2015 23:25

_Logo Seppur nel loro insieme risultino ottimi prodotti, molti tablet di fascia medio-bassa sono dotati di dischi di piccole dimensioni e dopo poco tempo lo spazio inesorabilmente finisce. Tra i vari accorgimenti per risparmiare qualche megabyte vi è la pulizia della cartella degli aggiornamenti di Windows.

Il piccolo ma versatile Asus T-100TA in mio possesso ha sulla carta 32 GB di disco ma in realtà la partizione di rispristino è una ROM non cancellabile, il che fa scendere di ben 8 GB lo spazio realmente disponibile.

Poi ci sono il sistema operativo e Office, entrambi non particolarmente leggeri e basta installare qualche App particolarmente pesante e ci si ritrova con pochi megabyte a disposizione. E’ possibile espandere il disco con una memory card, ma non vi è un modo semplice e sicuro per installarvi le applicazioni se non quelle desktop.

In rete si trovano molti consigli per liberare spazio, ma in generale si tratta di piccoli accorgimenti: per provare a liberare molto spazio è possibile agire sulle cartelle utilizzate da Windows per l’installazione degli aggiornamenti.

Dopo alcuni mesi di utilizzo ho liberato circa 7 GB, ma la dimensione dipende dallo stato del proprio sistema e se si è eseguito l’aggiornamento da Windows 8 a Windows 8.1. La cartella da svuotare è:

Una nota importante: gli aggiornamenti sono fondamentali per garantire la stabilità e la sicurezza del sistema. Vanno quindi installati regolarmente e la procedura descritta non ne influenza l’installazione ma piuttosto ne impedisce il rollback (la possibilità di disinstallare un aggiornamento).

Un'altra cartella che occupa un po’ di spazio è la WinSxS: si trova direttamente sotto C:\Windows e non è da cancellare. E' possibile ripulirla tramite appositi comandi, come descritto nella guida presente su Technet. Ecco due utili comandi da avviare da una console amministrativa:

Il primo analizza la cartella e verifica la sua dimensione effettiva e indica se è possibile eseguirne la pulizia. Il secondo esegue effettivamente la pulizia. Ciò che si guadagna dipende molto dal proprio sistema, ma in situazioni di emergenza ogni byte...

Lanciare i tool di pulizia di Windows è anche un’altra utile pratica: basta andare in Impostazioni PC e quindi Spazio su disco. Per il desktop è possibile lanciare Liberare spazio su disco eliminando i file non necessari (cioè il vecchio Pulizia disco). Naturalmente è possibile installare tool più evoluti come CCleaner o System Mechanic per raffinare la pulizia e ottenere qualche funzionalità in più.

Tag: Windows